News:

Non solo eSports

img
Mag
31

Alla stregua dei classici sport, gli sport elettronici hanno subito un incremento di interesse e di partecipazione negli ultimi anni a dir poco macroscopico.

Tant’è che milioni di persone, per quanto riguarda League of Legends, ogni giorno giocano cercando di immedesimarsi nei propri campioni preferiti e guardano le trasmissioni online dove i migliori giocatori professionisti mettono in mostra le loro abilità, nell’attesa dei campionati nazionali che qualificano ai mondiali.

In australia tutto questo è diventato una realtà ben più che di semplice divertimento. L’Unigames, il più grande campionato per gli atleti universitari ha appena sanzionato League of Legends come uno sport a tutti gli effetti e ne ha decretato le modalità di partecipazione. La Riot Games stessa, società proprietaria del titolo MOBA più giocato al mondo, ha riconosciuto l’azione della Unigames come un gesto di incoraggiamento verso chi vuole percorrere la strada del Videogiocatore Professionista, lanciando sul proprio dominio Internet delle sezioni sulle quali poter interagire con questa iniziativa della Unigames.

Siamo arrivati alla svolta degli e-sports? Tutto questo, in Italia, quando succedera?